Add new comment

Submitted by AWL on Mon, 02/02/2009 - 21:32

* No victimisation of workers taking solidarity action.
* All workers in UK to be covered by NAECI Agreement.
* Union controlled registering of unemployed and locally skilled union members, with nominating rights as work becomes available.
* Government and employer investment in proper training/apprenticeships for new generation of construction workers - fight for a future for young people.
* All Immigrant labour to be unionised.
* Trade Union assistance for immigrant workers - including interpreters - and access to Trade Union advice - to promote active integrated Trade Union Members.
* Build links with construction trade unions on the continent.
* Re-instatement of [victimised worker] John McKewan

---------------
Queste sono le domande dei lavoratori in sciopero, che sono state stabilite il 2 febbraio dall’assemblea di lavoratori.

- Nessun vittimizzazione dei lavoratori in sciopero di solidarietà

- Che tutti lavoratori nella Gran Bretagna siano coperti dall’Accordo NAECI (accordo nazionale su stipendi e condizioni di lavoro nel settore di costruzione)

- Per la registrazione sotto controllo sindacale di lavoratori specializzati disoccupati nell’area locale, con il diritto di nominarli quando siano creati nuovi lavori.

- Per un investimento dal governo e dagli imprenditori in nuovi apprendistati e corsi di formazione per la nuova generazione di lavoratori nel settore di costruzione – lottare per il futuro dei giovani

- Che tutti i lavoratori immigrati siano iscritti nel sindacato

- Per l’assistenza sindacale per lavoratori immigrati (anche servizi di traduzione) e per il loro accesso ai consigli sindacali – per promuovere l’iscrizione attiva al sindacato

- Per la creazione di legami con i sindacati d’Europa continentale.

This website uses cookies, you can find out more and set your preferences here.
By continuing to use this website, you agree to our Privacy Policy and Terms & Conditions.